Home Cronaca Ascoli, La Camera di Commercio delle Marche stanzia 8,3 milioni di euro...

Ascoli, La Camera di Commercio delle Marche stanzia 8,3 milioni di euro per gli interventi economici sul territorio

222
0
Il Presidente della Camera di Commercio delle Marche, Gino Sabatini

Gli interventi economici della Camera di Commercio Marche per il 2021 ammontano a 8,3 milioni, cifra che potrebbe anche aumentare in corso d’opera: fondi a beneficio dello sviluppo delle piccole imprese e del territorio marchigiani, attraverso le linee di innovazione, internazionalizzazione, valorizzazione del territorio, turismo, orientamento, collaborazione con università ed enti di ricerca.

Oltre ai settori di moda, tessile, meccanica/mobile e agroalimentare che si avvalgono dell’azione delle Aziende speciali di Camera Marche. Un sostegno progettuale e risorse che sono fondamentali in un momento così difficile: al momento sono oltre 9.700, per quasi 50.000 lavoratori (di cui 32.4242 solo della ristorazione), le imprese toccate dalle restrizioni connesse all’emergenza.

Tra i dieci Comuni marchigiani con il maggiore numero di attività sospese e limitate, ce ne sono due della nostra provincia: San Benedetto, che con 705 attività è prima in questa classifica, e Ascoli, con altre 360. Poi Pesaro (677), Ancona (602), Fano (468), Senigallia (465), Civitanova Marche (432), Macerata (247), Jesi (227) e Fermo (215). Il confronto sugli strumenti di programmazione economica e finanziaria che la Camera regionale metterà in campo è avvenuto alla presenza dell’assessore regionale al bilancio, Guido Castelli.