Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Progetto Soroptimist a sostegno delle donne afghane

Ascoli, Progetto Soroptimist a sostegno delle donne afghane

368
0

Riguardo la delicata situazione delle donne afghane, venutasi a creare in questi giorni, la Presidente del Soroptimist International Club di Ascoli Piceno Piera Seghetti, ha voluto far presente che il club ascolano ha deciso di intraprendere una raccolta fondi tra le socie, finalizzata ad un sostegno economico da mettere a disposizione per uno specifico progetto.

Il 28 Agosto, presso Villa Giulia, in precedenza “Villa Alvitreti”, dimora storica del 1700 di proprietà della famiglia della nostra socia Giuliana Marconi, è stata ospite la musicista e cantante lirica Tiziana Cosso Olivetti, una delle luxury influencer più autorevoli d’Italia. Alla serata e alla piacevole “Chiacchierata fra donne” ha partecipato con molto interesse, anche il Sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti, in quanto il Soroptimist ha deciso di devolvere un contributo al Comune di Ascoli, per le eventuali iniziative che saranno prese in favore dell’accoglienza delle donne afghane e dei loro figli.

La nostra ospite, dopo gli studi al Conservatorio di Alessandria e di Milano, intraprende la carriera di musicista. Canta per molti anni nel Coro dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi e come soprano solista in diverse altre compagini, tenendo concerti in tutta Europa, Stati Uniti, Medio Oriente e Giappone sotto la guida di direttori del calibro di Riccardo Chailly e Claudio Abbado.

Da sempre appassionata di moda, viaggi e scrittura, nel 2009 apre per gioco un blog che con il passare del tempo diventerà uno dei più noti in Italia, “Della Classe”. Nato da subito come Lifestyle blog, nel 2017 diventa un vero e proprio magazine in cui si racconta principalmente di viaggi, moda e beauty, con ampio spazio per interviste e grande cura della fotografia, anche perché Tiziana Cosso era la moglie di Franco Olivetti, celebre fotografo italiano scomparso nel 2016.

«Questo incontro tra donne è stato voluto, oltre che per la raccolta fondi, anche proprio per un confronto dialettico dove virtualmente tutte le donne dei diversi paesi hanno partecipato – ha commentato la presidente del Soroptimist club di Ascoli Piceno Piera Seghetti -. Il nostro spirito soroptimista è proprio quello di far rete, di coinvolgere le donne di tutto il mondo, perché i nostri clubs sono dislocati in tutto il mondo, ed il problema di una singola donna, diventa il problema di tutte e cerchiamo sempre di dare il nostro apporto concreto, come in questo specifico caso. Una piccola peculiarità, quando ho presentato a Tiziana Cosso, la socia Ada Gentile, Maestro e Compositrice italiana di fama Internazionale, è rimasta senza parole perché quando era in conservatorio a Milano, ha studiato una sua composizione per pianoforte».