Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Oggi pomeriggio i funerali di Paolo Seghetti indimenticato direttore della Civica...

Ascoli, Oggi pomeriggio i funerali di Paolo Seghetti indimenticato direttore della Civica Pinacoteca

506
0
Paolo Seghetti (a sinistra) con lo storico medievista Jacques Le Goff

Verranno celebrati questo pomeriggio alle ore 15.30 nella Chiesa di San Pietro Martire i funerali di Paolo Seghetti indimenticato direttore della Pinacoteca Civica scomparso a 88 anni.

E’ stato il genero Mario Torelli ha dare la notizia sui social. “Ieri mattina ci ha lasciato mio suocero Paolo Seghetti, ex direttore della Civica Pinacoteca, ideatore e fondatore dell’archivio storico iconografico del Comune di Ascoli Piceno, nonché ispettore onorario al patrimonio storico e artistico. Una persona che si è completamente dedicata col suo lavoro alla conservazione, alla scoperta e alla valorizzazione delle bellezze monumentali e artistiche della nostra città.

Per chi volesse salutarlo, la salma si trova presso la casa funeraria Damiani; i funerali ci saranno alle ore 15.30, presso la chiesa di San Pietro Martire”.

Paolo Seghetti è stato anche tra i fondatori dell’Università della Terza Età. Nel 1986 infatti nacque nella nostra città questa importante istituzione culturale ad opera dei soci fondatori Mario Crementi, Pietro Gozzi, Oscar Panichi, Pacifico Saldari e Paolo Seghetti che con coraggio dettero vita alla prima Università marchigiana per gli anziani.

Il tema del 1°Anno Accademico di Umanistica (la cui prolusione fu affidata al prof. Dante Cecchi, oggi novantenne) era dedicato ad “Ascoli Piceno e il suo territorio: storia, arte e folklore”.

Questo invece il messaggio di cordoglio del Professor Gigi Morganti: “Paolo Seghetti non è più tra noi !!! Ho sempre apprezzato le sue virtù umane e le competenze professionali legate alla storia ascolana. Mi piace ricordarlo con una foto a cui teneva molto che lo ritrae nel lontano 1987 quando l’Istituto Superiore di Studi Medievali “Cecco d’Ascoli” assegnò la targa “Città di Ascoli” al grande storico medievista Jacques LE GOFF, in quella circostanza Paolo lo accompagnò nella visita in città ricevendone elogi e apprezzamenti. Ciao Paolo”

Infine l’assessore alla cultura Donatella Ferretti ne ha tracciato un profilo:

“Si è spento Paolo Seghetti, pilastro della struttura culturale cittadina. A lui tutti noi dobbiamo moltissimo.
Dopo il pensionamento di Alfio Ortensi, con il quale aveva a lungo collaborato, Paolo Seghetti è divenuto Direttore della Pinacoteca Civica negli anni in cui si procedeva al restauro del Palazzo Arringo ed al riallestimento delle sale espositive, interventi ai quali ha collaborato in sinergia con la Soprintendenza portando così nel 1988 alla riapertura del Museo Civico.
In quegli anni Paolo Seghetti ha svolto una determinante attività di inventariazione e catalogazione del ricchissimo patrimonio archeologico e storico artistico di proprietà comunale, creando l’Archivio Iconografico che è stato strumento indispensabile per tutte le attività di studio condotte successivamente anche nell’ambito degli studi universitari. Per i suoi meriti è stato nominato dal Ministero Ispettore onorario ai monumenti, svolgendo così un ruolo determinante nella tutela del patrimonio artistico cittadino.
Dopo il pensionamento ha continuato, accanto a Stefania Marini all’aggiornamento dell’Archivio Iconografico Comunale divenendo così un punto di riferimento per tutti coloro che negli ultimi decenni hanno svolto attività di ricerca e di studio come dimostra la sua collaborazione alla stesura dei volumi curati da Marinella Pasquinucci dell’Università di Pisa dedicata ad “Asculum” romana”.