Home Politica Ascoli Piceno e Provincia Luigi Cava: Spazzafumo e il mercato delle vacche. L’unità che non c’era...

Luigi Cava: Spazzafumo e il mercato delle vacche. L’unità che non c’era prima non si costruisce con il baratto delle poltrone. Il centrodestra unito fa l’apparentamento con in sambenedettesi

225
0
Luigi Cava

SAN BENEDETTO – “Spazzafumo e il mercato delle vacche: l’unità che non c’era prima non si costruisce con il baratto delle poltrone. Il centrodestra unito fa l’apparentamento con in sambenedettesi.

L’apparentamento sembrerebbe l’argomento di questi primi giorni di ballottaggio ma, a occhio e croce, parrebbe che gli appelli all’unità stiano confermando i fallimentari tentativi fatti nei mesi precedenti le elezioni.
Del resto è ovvio che Urbinati & C., che farebbero bottino pieno di consiglieri con l’estinzione del PD in consiglio comunale, a tutto sarebbero disposti a rinunciare tranne che alla realizzazione di un sogno che nutrono da anni.
Appaiono altrettanto penosi i tentativi, in politichese spinto, della coalizione Bottiglieri che, in caso di apparentamento con Spazzafumo, metterebbe in consiglio Benigni e addirittura Primavera.
Ecco allora spalancarsi lo scenario, simile a un mercato delle vacche, dove chi non ha saputo unirsi prima delle elezioni pretenderebbe di barattare un sostegno con promesse verbali e non con atti formali come sarebbe un apparentamento elettorale.
Del resto, l’unità non è qualcosa di astratto che si può costruire in base a scelte di opportunismo politico?

Il centrodestra unito fa l’apparentamento con tutti i sambenedettesi e la disponibilità al dialogo costruttivo e democratico la concede a tutte quelle forze politiche che hanno a cuore il futuro della città. Ma ormai il tempo stringe e le chiacchiere se le porta il vento”.

FRATELLI D’ITALIA
Coordinatore comunale
Luigi Cava