Incroci stradali pericolosi con segnaletica sbagliata, a San Benedetto si rischia un incidente al giorno

A causa della segnaletica sbagliata a San Benedetto i residenti lamentano la presenza di incroci pericolosi a rischio di incidente.

Quando la segnaletica stradale non è fatta bene è più facile il verificarsi di incidenti che possono coinvolgere veicoli e mezzi pesanti. Nonostante il codice della strada sia molto chiaro, è possibile che poi nella pratica le cose siano diverse da quanto teorizzato dai regolamenti.

Segnaletica stradale sbagliata San Benedetto del Tronto
Segnaletica stradale, a San Benedetto si rischia l’incidente ogni giorno – ascoli.cityrumors.it

Un esempio è proprio a San Benedetto del Tronto, città della riviera marchigiana molto amata dai turisti italiani e stranieri in cui in pratica si rischia un incidente al giorno. Ecco perché

L’importanza di una segnaletica stradale coerente serve a evitare incidenti

A causa della necessità di avere a disposizione dei parcheggi per le automobili si mette a rischio la vita delle persone che conducono i loro veicoli. È quello che accade in alcune zone della città di San Benedetto del Tronto, dove tra l’altro proprio di recente c’è stato un incidente all’incrocio tra via Ferri e via Foscolo.

Come segnalato da un lettore che ha fatto notare la cosa alla redazione de Il Resto del Carlino, all’incrocio fra via Ferri e via Ugo Foscolo, la prima a senso unico da nord a sud e la seconda a senso unico da est a ovest, ci sono delle segnaletiche sbagliate.

segnaletiche sbagliate
Parcheggi e segnaletica sbagliata, il rischio di incidenti sale – ascoli.cityrumors.it

Si legge che “le auto sono parcheggiate quasi a filo dell’incrocio e chi si deve immettere in via Ferri non scorge chi arriva da destra ed è costretto a sporgersi esponendosi al rischio di una collisione”. E questa è proprio la dinamica che è accaduta nello schianto della scorsa domenica.

È da notare che la polizia locale intervenuta per fare i rilievi dell’incidente ha non solo elevato delle multe alle vetture in sosta, ma ha rilevato pure l’ormai invisibile segnaletica orizzontale che andrebbe dunque rifatta al più presto perché completamente usurata.

In sostanza la segnaletica orizzontale, cioè le linee bianche che delimitano gli stalli per la sosta, sono troppo vicine all’incrocio ed ostacolano la visuale di chi si deve immettere nell’arteria principale. Questo capita in diverse zone urbane di San Benedetto del Tronto.

Una situazione del tutto simile per quanto riguarda la pericolosità viene segnalata in via Asiago, dove uscendo dal parcheggio di piazza Pericle Fazzini le auto si trovano da un lato la visuale ostruita dai cassonetti dell’immondizia e dall’altro lato con poco spazio.

Il pericolo per chi esce dal parcheggio che si trova sotto il livello della strada è di trovarsi in mezzo alla strada all’improvviso, dato che occorre percorrere una piccola rampa stradale accelerando dunque la vettura.

Evidentemente è necessario fornire parcheggi ai residenti ma non bisogna  mettere a rischio le persone che circolano per le strade. Non a caso gli incidenti nelle Marche sono aumentati nell’ultimo anno, come si legge nel report Istat provincia per provincia.