sabato, Ottobre 1, 2022
spot_img
HomeCronaca Ascoli Piceno e ProvinciaSan Benedetto, Il Liceo Scientifico Rosetti plastic free con gli erogatori d’acqua:...

San Benedetto, Il Liceo Scientifico Rosetti plastic free con gli erogatori d’acqua: sinergia tra Provincia, Bim Tronto e dirigenza scolastica

Il Liceo Scientifico “Rosetti” di San Benedetto del Tronto diventa la prima scuola plastic free della provincia di Ascoli Piceno. Un traguardo significativo conseguito anche grazie all’installazione di cinque erogatori di acqua potabile che sostituiranno i distributori automatici fornendo gratuitamente agli studenti acqua a chilometro zero, proveniente dall’acquedotto CIIP.

L’inaugurazione dei dispositivi si è svolta alla presenza del Presidente della Provincia Sergio Loggi che ha garantito la realizzazione tecnica del progetto, della Dirigente Scolastica Stefania Marini che ha voluto fortemente l’iniziativa e del presidente del BIM Tronto Luigi Contisciani che ha sostenuto finanziariamente il programma. Sono anche intervenuti la referente Eco-school, professoressa Maria Silvia Sebastiani e Gianluca Lelii, responsabile del C.i.a.Lab che ha eseguito le analisi di laboratorio. In rappresentanza degli studenti entusiasti per questa idea progettuale c’erano gli alunni della classe III° M.

 

Nel suo intervento la Dirigente Scolastica Marini ha sottolineato “la sensibilità ecologica e ambientale degli studenti del Liceo che da quatto anni partecipa al programma europeo Eco-Schools il cui obiettivo è la diffusione delle buone prassi ambientali tanto che la scuola è stata insignita della bandiera verde”.

 

Il presidente Loggi nel suo indirizzo di saluto ha evidenziato come “il Liceo Rosetti sia diventato un punto di riferimento di rilievo nelle buone pratiche ambientali” e lodato “le nuove generazioni capaci di essere protagoniste nell’obiettivo della riduzione della quantità di CO2 conseguente a produzione, distribuzione e smaltimento della plastica. Per la Provincia che ha competenza importanti in materia ambientale – ha proseguito il Presidente – è fondamentale facilitare ogni iniziativa volta a promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio”.

 

Anche il presidente del Bim Tronto Contisciani ha focalizzato l’attenzione “sull’impegno dei giovani a tutelare l’ambiente e a costruire un futuro più green e attento alla salvaguardia della natura e dei suoi equilibri”. Contisciani ha anche ricordato l’attività del BIM Tronto a favore dei giovani con attraverso borse di studio per le certificazioni Cambridge e gli interventi economici per la realizzazioni delle ‘casette dell’acqua’ in vari punti del territorio provinciale.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES
spot_img

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC