domenica, Maggio 29, 2022
HomeCultura & Spettacolo Ascoli Piceno e ProvinciaMontegallo, All'Agrimusicismo Cantantonella sabato c'è il gemellaggio tra Monte Vettore e K2...

Montegallo, All’Agrimusicismo Cantantonella sabato c’è il gemellaggio tra Monte Vettore e K2 con una giornata dedicata al Pakistan

Sarà un sabato davvero speciale quello che sarà vissuto domani all’Agrimusicismo Cantantonella di Astorara di Montegallo. Una giornata dedicata al Pakistan. Un gemellaggio tra le montagne più alte del mondo e le montagne dei Sibillini al centro del Mediterraneo, tra Monte Vettore e K2.

Un incontro tra cibo, poesia, musica e territorio. Una duplice possibilità.
Dalle ore 13.00 pranzo pakistano con menù concepito dallo chef Mudassar attingendo dalla tradizione gastronomica della nazione asiatica.

Il poeta pakistano Umeed Alì

Presentazione dell’opera poetica del poeta Umeed Ali a cura di Francesco Eleuteri in collaborazione con la casa editrice Morlacchi la quale pubblica in Italia le sue opere. L’autore, che da oltre trent’anni vive in Italia, è invitato all’evento insieme a Gianluca Galli responsabile di Morlacchi Editore.

“Nato nel Punjab, una zona molto povera al confine con l’India – ha dichiarato Umeed – ho deciso di andar via perché, nel mio Paese, l’agiatezza si divide tra poche persone e la povertà è sinonimo di inferiorità. Sono arrivato in Italia guidato dal desiderio di sistemare la mia vita e offrire un futuro migliore ai miei cari». Umeed che per lunghi anni, d’estate, ha percorso le spiagge italiane da venditore ambulante, mentre d’inverno si procurava da vivere svolgendo lavori pesanti e sottopagati.

Tanti hanno riconosciuto il talento dell’“acrobata delle parole”, altrettanti personaggi dello spettacolo e politici lo hanno illuso con false promesse, spesso è stato abbandonato al suo destino, ma niente ha mai annichilito la sua ostinatezza.

Con l’editore Morlacchi, nel giro di un mese, ha deciso di pubblicare la sua prima raccolta, Bilancio interiore. Vendute 10 mila copie, ha pubblicato un altro libro, Candela dei sentimenti, che simboleggia la fiamma spirituale riaccesa dopo aver attraversato le tenebre. È stato tradotto in inglese, tedesco e spagnolo e, da circa 9 anni, si divide tra la promozione in giro per locali e la partecipazione a festival letterari: così, Umeed, conosciuto come “il poeta pakistano”, è arrivato ad essere il protagonista di una tesi discussa a Palermo e ad essere apprezzato persino all’Università della Pennsylvania.

Tuttora non ha una fissa dimora, continua a vivere in uno stato d’indigenza, in quanto, nel 2019, è stato colpito da un infarto e le sue condizioni di salute non gli permettono di affaticarsi con altri lavori.

«Non appena vendo qualche copia spedisco i soldi alla mia famiglia rimasta in Pakistan. Poterli mantenere con l’arte, per me, è grandioso. Non mi lamento mai, anche perché ho conosciuto tante persone che soffrono più di me, nonostante siano benestanti. La ricchezza dà la possibilità di vivere dignitosamente ma non dona serenità interiore, solo felicità momentanea, come quella che provo, per esempio, quando riesco a comprarmi un paio di scarpe».

La giornata del ‘Gemellaggio tra Monte Vettore e K2’ proseguirà poi alle ore 14 con una escursione a cura della guida Toni Galdi con finale gastronomico pakistano e intervento di Francesco Eleuteri assieme appunto a Umeed Alì.

Mario Alessandri

Una merenda-cena preparata dallo chef Mudassar çhe concluderà la giornata. Il tutto sottolineato dagli irrinunciabili interventi musicali di Mario Alessandri titolare dell’Agrimusicismo Cantantonella ad Astorara di Montegallo.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'