Acquistare un condizionatore ora conviene ancora di più: risparmi fino al 70%

Il forte caldo sta arrivando, ed è per questo motivo che è consigliabile acquistare un condizionatore. Oggi, c’è addirittura uno sconto del 70%.

Il condizionatore d’aria è ormai diventato uno strumento indispensabile nella vita quotidiana di milioni di persone. La sua tecnologia riesce infatti a contrastare il forte caldo e la temibile afa estiva. Si tratta quindi di una macchina capace di abbassare o di alzare la temperatura di una stanza, creando così un ambiente perfetto dal punto di vista termico. Ciò che sorprende maggiormente, è il numero dei dispositivi presenti su tutto il territorio nazionale: secondo l’ultimo sondaggio, quasi il 49% delle famiglie italiane possiede un climatizzatore d’aria nella propria abitazione.

Arriva lo sconto del 70% per un condizionatore
Condizionatore d’aria, arriva lo sconto del 70% – ascoli.cityrumors.it

Ebbene, c’è la possibilità di acquistare un condizionatore moderno ad un prezzo irrisorio, rispetto alla media nazionale, grazie ad uno sconto mai visto prima.

Condizionatore, l’occasione da non perdere: come fare per acquistarne uno con il 70% di sconto

Il 2024 è un anno ricchissimo di bonus e di incentivi statali. Il governo italiano ha, infatti, introdotto una lunghissima serie di aiuti economici per tutte le famiglie in difficoltà. Coloro che rientrano nei requisiti possono, ad esempio, utilizzare gli ecoincentivi per acquistare un’auto o una moto, il bonus famiglia per ridurre le spese, il bonus luce e gas per alleggerire le bollette e tanti altri sussidi. C’è addirittura la possibilità di sfruttare il nuovo bonus condizionatore 2024, il quale permetterebbe agli italiani di ottenere uno sgravio fiscale pari al 50 o al 70%.

Come funziona il bonus condizionatori
Grazie al bonus condizionatori, è possibile ottenere uno sgravio fiscale che va dal 50 al 70% – ascoli.cityrumors.it

Quali sono, allora, le caratteristiche di tale incentivo? In primis, è un’agevolazione riservata a tutti coloro che intendono acquistare un condizionatore o sostituirlo con uno meno inquinante. La detrazione fiscale prevista dal governo varia dal 50% al 65%, anche se a volte può raggiungere il 70%. Bisogna inoltre ricordare che questo non è un vero e proprio “bonus condizionatore”, ma si tratta semplicemente di un incentivo presente nelle seguenti misure:

  • Bonus mobili;
  • Bonus ristrutturazioni;
  • Superbonus;
  • Ecobonus.

Ciò significa che per ottenere lo sconto sul condizionatore non è necessario ristrutturare la propria abitazione con il bonus ristrutturazioni, ma è sufficiente richiedere uno dei quattro incentivi succitati. Per la precisione, con il bonus mobili è possibile avere una detrazione del 50% sull’acquisto di un condizionatore d’aria. Con l’Ecobonus si ha invece una detrazione del 65%, mentre con il Superbonus si arriva al 70%.

Va inoltre ricordato che l’agevolazione è valida fino al 31 dicembre 2024. Tuttavia, il governo non ha ancora deciso se rinnovarla nel 2025. Sia tratta, quindi, di un aiuto economico che deve assolutamente essere preso in considerazione.

Impostazioni privacy