Apre nelle Marche la balneazione in un piccolo angolo di paradiso: date e modalità per accedervi

Una novità importante per il turismo nelle Marche. Un’opportunità. E tuttavia sono previsti ora limiti balneazione sul torrente Castellano.

Ascoli Piceno ha recentemente emesso un’ordinanza sindacale che regolamenta la balneazione lungo un tratto del torrente Castellano, precisamente nella zona comunale denominata “Porta Cartara”. Questa decisione, presa in seguito alle analisi effettuate dall’Arpam prima dell’inizio della stagione estiva, permetterà ai cittadini e ai turisti di godere delle acque fluviali in totale sicurezza dal 22 giugno al 1 settembre 2024.

nuova spiaggia nelle Marche
Apre una nuova spiaggia/Ascoli.cityrumors.it

 

Cosa sta accadendo e perchè

Un tratto balneabile ben definito. L’area adibita alla balneazione è stata chiaramente identificata e limitata alla cosiddetta “spiaggetta”, come evidenziato nello schema informativo allegato all’ordinanza. Questo tratto sarà l’unico in cui la balneazione sarà consentita, garantendo così una maggiore sicurezza per i bagnanti. È importante sottolineare che l’accesso a quest’area sarà possibile solo nel periodo indicato dall’ordinanza sindacale.

Sicurezza e precauzioni. L’amministrazione comunale ha posto particolare enfasi sulla necessità di prestare attenzione al fondo del tratto fluviale e alla corrente. I bagnanti sono invitati a evitare i tratti più profondi e a seguire le raccomandazioni fornite per garantire una permanenza sicura all’interno dell’area balneabile. Inoltre, è richiesto un comportamento attento da parte dei soggetti responsabili dei minori, affinché anche questi ultimi rispettino le norme di sicurezza stabilite.

Divieti e limitazioni. È stato chiarito che resteranno permanentemente vietati alla balneazione tutti i tratti del torrente Castellano situati a monte ed a valle dell’area designata come idonea per il bagno. Questa misura si rende necessaria poiché su tali porzioni di fiume non verranno effettuati controlli qualitativi delle acque né saranno previste attività di sorveglianza dei bagnanti. L’intento è quello di concentrare gli sforzi amministrativi e di sicurezza nell’unica area ritenuta adatta alla balneazione.

marche dove sarà la nuova spiaggia
Ecco dove sarà la nuova spiaggia/Ascoli.cityrumors.it

 

Informazioni e comunicazioni alla Popolazione. Per tutta la durata della stagione balneare verrà mantenuta una chiara cartellonistica informativa nelle vicinanze della “spiaggetta” e nelle aree limitrofe. L’obiettivo è quello di assicurarsi che cittadini e visitatori siano pienamente consapevoli delle regole da rispettare per una fruizione consapevole ed ecologicamente sostenibile del torrente Castellano durante il periodo estivo.

In conclusione, l’iniziativa intrapresa dal Comune di Ascoli Piceno rappresenta un importante passo avanti verso la valorizzazione delle bellezze naturalistiche locali nel pieno rispetto della sicurezza pubblica. La decisione di limitare la balneazione ad un specifico tratto del torrente Castellano non solo garantisce la tutela dell’ambiente fluviale ma anche quella dei suoi fruitori, offrendo allo stesso tempo un’opportunità ricreativa controllata durante i mesi estivi.

Impostazioni privacy