La quattordicesima sta per arrivare: ecco le date per lavoratori e pensionati

Moltissimi contratti collettivi prevedono l’erogazione della cosiddetta quattordicesima. Ecco le date da tenere d’occhio.

La quattordicesima: una gratifica economica che troviamo in diversi contratti collettivi. Questa somma aggiuntiva, solitamente, viene erogata dal datore di lavoro insieme allo stipendio del mese in cui viene concessa, spesso giugno o luglio. Per i pensionati, invece, la situazione è leggermente diversa. Anche loro possono beneficiare di una misura simile, ma non si tratta di una mensilità aggiuntiva, bensì di un’integrazione all’assegno pensionistico di luglio. Essa varia in base all’importo della pensione del beneficiario, mirando a supportare i redditi più bassi durante il periodo estivo. Ecco cosa devono aspettarsi lavoratori e pensionati.

Quando arriva la quattordicesima
La quattordicesima si avvicina: cosa devono aspettarsi lavoratori e pensionati – (ascoli.cityrumors.it)

La gratifica estiva è prevista in diversi contratti collettivi nazionali di lavoro, documenti che regolano il rapporto tra i dipendenti e i datori in Italia. Conosciuta come quattordicesima, questa somma aggiuntiva viene erogata di solito prima dell’estate e si aggiunge alle altre mensilità regolari e alla tredicesima, elargita poco prima di Natale.

La logica dietro tale pratica è di distribuire lo stipendio annuale in modo da fornire più disponibilità economica ai dipendenti prima di periodi di spesa più elevata, come le festività natalizie o le vacanze estive. Tuttavia, non esiste una legge nazionale che garantisca la quattordicesima a tutti i lavoratori. Sono i sindacati, durante le trattative nazionali, ad ottenere questo beneficio per i dipendenti coperti da specifici contratti di settore.

Quattordicesima: le date di erogazione

Anche se gli importi e i periodi di erogazione possono variare tra le diverse imprese dello stesso settore, ci sono alcune linee guida comuni. Di solito, l’importo della quattordicesima corrisponde alla mensilità del mese in cui viene erogata ed è garantita tra giugno e luglio, portando ad un raddoppio dello stipendio mensile del dipendente poco prima dell’estate.

Quattordicesima, quali sono le date da conoscere
Quattordicesima: quali sono le date di erogazione – (ascoli.cityrumors.it)

Anche i pensionati hanno diritto ad una quattordicesima, ma in questo caso esiste una normativa nazionale che ne regola gli importi e le date di erogazione. Il pagamento avviene nel mese di luglio per tutti coloro che hanno maturato i requisiti per la pensione entro il 31 luglio, mentre per coloro che maturano i requisiti durante il resto dell’anno, la quattordicesima sarà ricevuta a dicembre.

L’importo della quattordicesima per i pensionati può variare notevolmente e spesso non corrisponde ad una mensilità intera, ma piuttosto ad un’integrazione. Va dai 336 euro per i cittadini con redditi tra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo, che hanno maturato almeno 15 anni di contributi se dipendenti o 18 anni se autonomi, arrivando ad un massimo di 655 euro per coloro che hanno un reddito fino a 1,5 volte la pensione minima e hanno versato contributi per oltre 25 anni se dipendenti, oppure 28 anni se autonomi.

Impostazioni privacy