Angioma, un problema da non trascurare

È bene conoscere quali possono essere i sintomi dell’angioma, problema circolatorio che può avere gravi conseguenze e da non sottovalutare.

Prestare attenzione alla propria salute e a sintomi che non si sono mai riscontrati prima, a maggior ragione se si registrano con continuità, è davvero fondamentale. La prevenzione e la diagnosi precoce rappresentano infatti strumenti fondamentali per aumentare le possibilità di guarigione da malattie anche gravi.

angioma sintomo non sottovalutare
È bene non sottovalutare i sintomi tipici dell’angioma – Foto | Canva – Sscoli.cityrumors.it

È certamente inutile fasciarsi la testa e farsi prendere dall’ansia e dalla paura fino a che non si è avuta una diagnosi precisa, ma annotare i problemi che emergono e illustrarli al medico di famiglia, che conosce bene la situazione clinica dei pazienti, è determinante. Questo vale anche per l’angioma, una patologia che è necessario prendere in tempo prima che la situazione peggiori.

Occhio ai sintomi dell’angioma: parlane al medico

In più occasioni potremmo avere sentito parlare dell’angioma, ma potremmo non sapere bene di cosa si tratti se non si conosce qualcuno che può averlo avuto. Capire in cosa consiste è invece determinante, se non si agisce quando necessario si può arrivare infatti a mettere a rischio anche la propria vita.

Con questo termine stiamo a indicare un tumore benigno che rientra nelle neoplasie vascolari, che si verifica in aree particolari del corpo, a causa della proliferazione anomala o di vasi linfatici (linfangiomi) o sanguigni (emangiomi). È bene distinguere i due tipi di patologia: si parla di angioma congenito quando è presente dalla nascita, mentre diventa acquisito quando si verifica nel corso della vita di una persona.

Riconoscerlo anche per i non esperti non è impossibile. Si può notare una protuberanza, di colore violaceo o rosso ed è presente in circa un neonato su dieci e nel 30% dei bambini nati prematuri. A livello statistico sono soprattutto le donne a esserne soggette, solo raramente possono esserci delle ferite e dei sanguinamenti collegati all’area in cui si manifesta l’angioma.

angioma sintomo non sottovalutare
È bene fare una visita medica se si notano sintomi sospetti – Foto | Canva – Ascoli.cityrumors.it

La pericolosità può essere maggiore soprattutto se l’angioma si verifica quando si è già adulti, in questi casi è bene effettuare una visita prima che la patologia possa complicare il lavoro dei vasi sanguigni. Non ci sono ancora certezze sulle cause che possono portare alla formazione di questo tipo di neoplasia. Spesso la formazione si assorbe senza la necessità di fare una cura specifica, pur essendo importante monitorare la situazione.

Solo quando le dimensioni sono grandi, al punto tale da generare problemi agli altri organi, può essere inevitabile ricorrere all’intervento chirurgico, tramite il laser. In alcuni casi, invece, si può optare per una terapia farmacologica, costituita da cortisonici o interferone.

Impostazioni privacy