giovedì, Maggio 26, 2022
HomePrima PaginaCalcio Eccellenza, L'Atletico Ascoli fermato a Fabriano: partita iniziata in ritardo a...

Calcio Eccellenza, L’Atletico Ascoli fermato a Fabriano: partita iniziata in ritardo a causa delle porte più basse del previsto

Fabriano Cerreto – Atletico Ascoli 1-1

Fabriano Cerreto: Santini, Santamarianova, Stortini, Pagliari, Lattanzi (27’st Mulas), Lispi, Spuri (36’st Poeta), Aquila, Tizi (42’st Del Sante), Carmenati (32’st Salciccia), Montagnoli (27’st Genghini).
A disp. Morettini, Buldrini, Fioranelli, Uffizialetti.
All. Giacometti

Atletico Ascoli: Albertini, Marucci, Casale, Lanza, Vechiarello, Nicolosi, Mariani (38’st Marini) Ambanelli, Nunez, Giovannini, Capponi (5’st Galli).
A disp. David, Natalini, Felicetti, Mariani Gibellieri, Di Matteo, Traini, Raffaello.
All. Giandomenico

Arbitro: Riccardo Ghinelli sez. di Roma 2

Reti: 43’pt rig Aquila (F), 10’st Galli (A)

Ammoniti: Casale, Marucci (A), Carmenati, Aquila, Stortini, Santamarianova (F)

Fabriano

Mister Giandomenico costretto a cambiare la formazione per le squalifiche di Gabrielli e Petrucci. A centrocampo rientra però Vechiarello affiancato da Ambanelli e Capponi.
Dietro, davanti ad Albertini, gioca la solita difesa con Marucci e Nicolosi sulle fasce e la collaudata coppia centrale Lanza – Casale.
In attacco rientra dal primo minuto Giovannini con Nunez e Mariani a completare il trio.
Subito un colpo di scena, Ghinelli della sezione di Roma 2 si rende conto che l’altezza di entrambe le porte non è regolamentare. La partita inizia così con 25 minuti di ritardo, tanto ci hanno messo gli addetti al campo a ristabilire la giusta dimensione dello specchio.

Partita che si gioca principalmente a centrocampo con poche occasioni importanti create da entrambe le parti.
A rendersi pericolosa per prima è la squadra ospite con una punizione dal limite di Vechiarello che finisce di circa un metro sopra la traversa.

Ancora Atletico al 35′ palla in verticale di Vechiarello per Ambanelli, cross con il contagiri per la testa di Nunez, la palla esce di un soffio con Santini che non sarebbe potuto intervenire.
Al 43′ il direttore di gara assegna un rigore molto dubbio ai padroni di casa per un fallo di Vechiarello. Realizza Aquila che porta così in vantaggio il Fabriano.

Nella ripresa Giandomenico prova il tutto per tutto inserendo Galli per Capponi. Proprio il nuovo entrato trova il pareggio al 10′ deviando sul primo palo un bel cross di Mariani.
Ci crede ora l’Atletico che attacca con veemenza e Santini compie un vero e proprio miracolo al 21′ su un tiro di Nunez deviato da un difensore che era diretto sotto l’incrocio. Ancora Nunez al 39′ non riesce a toccare da due passi una palla invitante.
Finisce cosi a Fabriano.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'