Aggredisce con calci e pugni i carabinieri: arrestato

MONTEMONACO – Nel corso dell’esecuzione di un accesso forzoso, in ausilio all’Ufficiale Giudiziario del Tribunale di Ascoli Piceno, nel mentre compivano le operazioni previste presso un appartamento di un condominio in fase di ristrutturazione, i Carabinieri della stazione di Montemonaco sono stati aggrediti con calci e pugni dal marito della proprietaria dell’immobile, entrambi residenti in altro comune.
I Carabinieri, che a fatica sono riusciti a contenerlo e bloccarlo, lo hanno successivamente tratto in arresto per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ascolana.
L’attenzione costante alle varie fenomenologie criminali e il controlli dei soggetti di interesse operativo sono le priorità quotidiane delle Stazioni Carabinieri che operano sul territorio, sempre a disposizione dei cittadini invitati, ancora una volta, a chiamare subito il 112 in caso di bisogno, ovvero recarsi personalmente in caserma, nonché contattare l’Arma attraverso i canali telematici indicati sul sito www.carabinieri.it.