La data ufficiale della ricarica da 500 euro: controlla se arriverà anche a te

Per molti italiani arriverà una ricarica dal valore di 500 euro: ecco chi ne sarà beneficiario e la data di accredito dei soldi.

Negli ultimi due anni numerosi italiani si sono trovati a dover fronteggiare una situazione davvero difficile per quanto riguarda le proprie finanze. Superata la pandemia da Covid-19, infatti, sulle nostre vite è piombata l’inflazione, con il conseguente aumento delle materie prime.

Ricarica da 500 euro per molti italiani: ecco in cosa consiste
Arriva la ricarica da 500 euro: a chi spetta – Ascoli.cityrumors.it

Fare la spesa al supermercato è diventato, per tanti, proibitivo e i carrelli hanno iniziato a riempirsi sempre di meno facendo scendere il potere di acquisto degli italiani. Ovviamente, il governo non è rimasto a guardare ma ha emanato un aiuto molto importante alle famiglie in maggiore difficoltà economica.

Ricarica da 500 euro per le famiglie: chi potrà riceverla

Parliamo della Carta Acquisti, chiamata anche Carta “Dedicata a Te”, un contributo una tantum di 500 euro destinato alle famiglie con almeno tre componenti e un ISEE non superiore a 15.000 euro annuali. Il bonus è utilizzabile per l’acquisto di beni alimentari di prima necessità (esclusi gli alcolici), carburanti o abbonamenti al trasporto pubblico locale.

La Carta Acquisti spetta ai cittadini appartenenti a nuclei familiari residenti in Italia e che, alla data di pubblicazione del decreto interministeriale di attuazione della misura, possiedono i seguenti requisiti: iscrizione all’Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe comunale); titolarità di una certificazione ISEE ordinaria in corso di validità, con indicatore non superiore ai 15.000 euro annui.

Chi può ottenere la Carta acquisti
Carta Acquisti 2024: chi potrà beneficiarne e come – Ascoli.cityrumors.it

Non è necessario presentare domanda per avere l’incentivo: la Carta Acquisti sarà infatti assegnata automaticamente dai Comuni grazie alle sinergie con INPS e Poste Italiane. Entro il 30 settembre 2024, i Comuni riceveranno dall’ente l’elenco dei beneficiari residenti nel proprio territorio.

La Carta Acquisti sarà distribuita a partire da settembre 2024 e i percettori potranno ritirarla presso gli uffici postali secondo criteri di scaglionamento che saranno definiti. Ricordiamo che essa è una prepagata nominativa, che può essere utilizzata per effettuare pagamenti presso gli esercizi commerciali abilitati al circuito MasterCard. È possibile consultare il saldo e la lista dei movimenti sulla carta online o presso gli ATM Postamat.

La Carta “Dedicata a Te” può essere usata per acquistare beni alimentari di prima necessità (esclusi alcolici); carburanti e abbonamenti al trasporto pubblico locale. Non si possono invece prelevare contanti; pagare utenze; fare acquisti online e pagare servizi di gioco d’azzardo o scommesse.

Ricordiamo, infine, che il beneficio non spetta ai nuclei percettori di Reddito di Cittadinanza o Assegno di Inclusione, né ai beneficiari di altre misure di sostegno al reddito o di integrazione salariale. Per maggiori informazioni sulla Carta Acquisti, è possibile consultare il sito web del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, o contattare il proprio Comune.

Impostazioni privacy