Se cammini usando questa semplicissima tecnica puoi perdere fino a mezzo chilo a settimana

È stato finalmente svelato l’unico metodo infallibile per trasformare la camminata in una strategia efficace per la perdita di peso.

Se cammini in questo modo potrai davvero dire addio ai chili di troppo che tanto vorresti eliminare, altrimenti stai solo perdendo tempo. A dirlo è un’esperta personal trainer che ha spiegato come fare per dimagrire veramente.

come fare la camminata per perdere peso
Solamente se cammini in questo modo potrai perdere davvero i chili in eccesso – ascoli.cityrumors.it

La camminata non è una semplice passeggiata e non è nemmeno di per sé un’attività sportiva, a patto di non farla in un determinato modo. Ma se impari come si esegue, allora potrai riuscire a liberarti dei chili in eccesso, sentirti meglio, stare in forma e divertirti. Resterai senza parole per i risultati che riuscirai ad ottenere.

Come camminare per perdere davvero peso

Stiamo parlando di qualcosa che facciamo tutti ogni giorno, spesso senza nemmeno pensarci. Camminare per arrivare al lavoro, all’auto o al supermercato è automatico per la maggior parte di noi. Tuttavia, dal momento che negli ultimi anni si è cominciato a parlare molto dei benefici della camminata, anche per la perdita di peso, si è diffusa una convinzione forse errata su quest’ultima. In altre parole, è stata divulgata sempre più l’idea che possa servire a far dimagrire, ma non è esattamente così.

Come dimagrire camminando
Affinché la camminata aiuti a dimagrire, è fondamentale renderla un’attività allenante – ascoli.cityrumors.it

Fare una passeggiata rilassante, magari portando a spasso il cane, facendo shopping o facendo semplicemente due passi, purtroppo non consente di bruciare davvero la quantità di calorie sufficiente a dimagrire. Si tratta di certo di un gesto che fa bene e di una buona abitudine, perché migliora la circolazione sanguigna e trasformarla in una routine aiuta la salute del cuore e del sistema cardiovascolare.

Camminare inoltre abbatte i livelli di stress e distende la mente. Non può, però, contribuire efficacemente alla perdita di peso, se non con un trucchetto speciale. Per dimagrire, la camminata deve diventare qualcosa che attiva il metabolismo dei grassi. Insomma, deve essere un’attività allenante, che affatica. Per questa ragione specifica, chi vuole realmente sfruttarla per ottenere tale obiettivo dovrebbe fare degli scatti di camminata più veloce, noti anche come “allenamento a intervalli”.

Così facendo si va, dunque, ad alternare momenti più lenti ad altri di camminata molto rapida. Inoltre, un buon escamotage per dimagrire è farlo con i pesi o in pendenza. Denise Miklasz, personal trainer presso il Northwestern Medicine Crystal Lake Health & Fitness Center, consiglia di eseguire “scatti di 30-60 secondi di camminata più veloce ogni 3-5 minuti, seguiti da una camminata di recupero di 30 secondi”.

Impostazioni privacy