Home Regione Ascoli, Unione Sportiva Acli Marche: attività in tutto il territorio regionale

Ascoli, Unione Sportiva Acli Marche: attività in tutto il territorio regionale

133
0

Si è svolta la prima riunione del nuovo consiglio regionale dell’Unione Sportiva Acli, ente di promozione sportiva che nella nostra regione associa quasi 12000 iscritti (media quadriennale).

Nel corso della riunione è stato fatto il punto della situazione sui progetti che vengono realizzati, nonostante le limitazioni dovute al contenimento del Covid-19, in pratica nell’intero territorio regionale.

Progetti che sono di carattere sportivo, ma anche sociale e che coinvolgono migliaia di persone in attività importanti in un periodo particolarmente difficile dovuto proprio alla pandemia del Covid-19.

“Metti in moto la mente” è una iniziativa per favorire l’invecchiamento attivo e per il contrasto alle malattie cronico degenerative con attività come vari corsi on line di scacchi e “Allenamente”, esercizi per la memoria e l’attenzione.

“Il valore sociale dello sport, invece, permette, tra l’altro, di praticare attività sportiva on line con corsi gratuiti di yoga, ginnastica posturale, pilates e qi gong.

“Turismo di senso”, che è in fase di avvio, prevede una sperimentazione sul campo con 5 eventi di nordic walking da realizzare non appena sarà possibile riprendere le attività sportive.

“Ascodept 2.0”, infine, prevede nel proprio programma la realizzazione di una serie di camminate di carattere culturale finalizzate a conoscere le storie ed i personaggi del nostro territorio.

Non mancheranno poi le iniziative del progetto “Salute in cammino”, che va avanti dal 2013, e che prevede quest’anno una iniziativa, all’interno dell’azione “Gli itinerari della fede”, dedicata a conoscere il patrimonio di carattere storico e culturale ebraico presente in tante città marchigiane.

La speranza dei dirigenti, comunque, è di riprendere quanto prima l’attività, magari soprattutto in Estate ed all’aperto.

Nel corso della riunione sono state definite anche altre priorità come ad esempio quelle di un rapporto ancora più forte con le Acli, con i servizi e con le altre associazioni specifiche, come l’incremento dell’attività giovanile, come la formazione di operatori, come la creazione di un circuito regionale del settore bocce e come la creazione di un percorso naturalistico ed escursionistico occupandosi anche della cartellonistica.

L’incontro è stato anche finalizzato ad approvare il bilancio preventivo del 2021 e ad eleggere la nuova presidenza regionale che è composta da Giulio Lucidi (presidente), Sandro Tortella (vice presidente vicario ed amministratore), Marco Zagaglia (vice presidente), Paolo Borgoforte Gradassi (segreteria organi) e Luigi Biagetti (presidente regionale Acli).

Incarichi specifici sono è stato conferito ai consiglieri regionali Stefania Azzi, Sandro Cicchi, Jurgen Sula e Danilo Tombesi.

Sono stati individuati come invitati permanenti al consiglio regionale Mirko Brualdi, Silvano Zagaglia, Ulisse Gentilozzi e Piero Gitto.

Nei prossimi mesi sarà organizzata una Assemblea regionale dei quadri dirigenti dell’U.S. Acli delle Marche per fare il punto della situazione e programmare le attività anche alla luce delle problematiche dovute alla pandemia del Covid-19.