Home Pubbliredazionali San Benedetto del Tronto capitale del Piceno. Una proposta di Anna Amici...

San Benedetto del Tronto capitale del Piceno. Una proposta di Anna Amici e Claudio Ciotola

870
0

Anna Amici e Claudio Ciotola candidati Forza Italia per le Comunali del 3 e 4 ottobre 2021.

Il nostro lavoro, se i sanbenedettesi crederanno in noi, sarà incentrato in 4 punti:
1. sicurezza;
2. ristrutturazione;
3. riorganizzazione;
4. organizzazione.
La sicurezza è al primo posto perché tutto dipende da questo. Una città alla portata
di tutti permette alle persone di viverla a 360 gradi. Tutto sarà incentrato sulla
collocazione degli spazi. Chiunque troverà ogni volta lo spazio giusto dove
condividere il divertimento che ama, senza entrare in contrasto con chi chiede
qualcos’altro.
Per ottenere questo bisognerà continuare con la ristrutturazione e riorganizzazione
della città. Ogni luogo dovrà armonizzarsi con Il lungomare, con il centro, con Porto
d’Ascoli, fiori all’occhiello di una città nuova e viva. Le strutture ricettive, sportive, di
svago, hanno oggi la possibilità di rinnovarsi, grazie anche a tutti i fondi messi a
disposizione dall’Europa, dall’Italia dalla Regione Marche per risalire dopo la caduta
dovuta alla pandemia. Per far ciò la progettualità è fondamentale. Senza progetti,
senza tecnici, senza competenze poco o nulla sarà possibile. Le risorse ci sono,
bisogna capire chi ha veramente la capacità di intercettarle e metterle a frutto.
Una volta effettuato il restyling, parte la fase organizzativa. San Benedetto deve
capire che oramai il turismo, l’accoglienza non deve fermarsi ai mesi estivi, quando
grazie alle bellezze naturali che ha, riempie la città di turisti. Ormai la globalizzazione
ha portato nuovi flussi da tutto il mondo e noi abbiamo l’obbligo di intercettarli. La
stagione inizia massimo ad aprile, con eventi e manifestazioni pre-estive. Sport e
cultura la devono farla da padrone. Poi il caldo, le onde del mare faranno il loro
mestiere riempiendo la città di persone da qualunque posto del mondo. Ma oramai
con i cambi climatici l’estate non finisce ad agosto ma continua anche a settembre
ed ottobre. Una delle nostre paure è che con le giornate che ci sono qualcuno
preferisca la spiaggia alle urne elettorali. Passato il periodo estivo si inizia
l’organizzazione del periodo natalizio. Natale non per tutti vuol dire neve e sci. Se la
città si addobba e si creano le giuste manifestazioni per renderla appetibile anche in
questo periodo, una nuova stagione turistica si apre. Poi da gennaio, si ricomincia a
testa bassa solo come i Piceni sanno fare.
Le idee ci sono. La voglia di lavorare non manca. Le competenze sono quelle giuste.

Il 3 e 4 ottobre votate Forza Italia e date la preferenza ad Anna Amici e Claudio
Ciotola.
Grazie.