Home Prima Pagina Calcio a 5 Serie B, La Damiani&Gatti Ascoli vince anche con la...

Calcio a 5 Serie B, La Damiani&Gatti Ascoli vince anche con la Lastrigiana e fa tre su tre

386
0

LASTRIGIANA–DAMIANI & GATTI ASCOLI 2-3 (2-0)

LASTRIGIANA: Iacoponi, Della Marca, Fashandi, Dolfi, Montorzi, Cubillos, Votano, Rovella, Balestri, Alberti, Patetta. All. Coccia

DAMIANI & GATTI ASCOLI: Maurelli, Pizetta, Mindoli, Mazoni, Chittarini, Sestili C., Di Blasio, Sestili N., Beluco, Ainsa, Redivo, Silon. All. Sapinho.

ARBITRI: Agosta di Rovigo, Mazzoni di Ferrara. Crono: Delgadillo di Pontedera
RETI: 4’ Montorzi, 15’ Balestri, 22’ Mindoli, 33’ Mazoni, 36’ Pizetta

Lastra a Signa (Firenze)

Mindoli, Mazoni e Pizetta. Sono i tre protagonisti della bellissima rimonta della Damiani & Gatti Ascoli sul campo della Lastrigiana nella quarta giornata del campionato di Serie B di calcio a cinque.

Sotto di 2-0 nel primo tempo, il quintetto di mister Sapinho non perde d’animo e sale ulteriormente in cattedra nella seconda frazione, raggiungendo e superando gli avversari. Indimenticabile, il grido della panchina al fischio finale dell’arbitro. È la terza vittoria consecutiva per i bianconeri in questo avvio di campionato.

La Damiani & Gatti parte bene, ma la Lastrigiana non concede spazi e punta sul contropiede per colpire i marchigiani. Mossa tattica che produce i suoi frutti, consentendo agli uomini di casa di chiudere sul 2-0 al termine dei primi venti minuti. Partita finita? Macché.

Mindoli e compagni rientrano in campo ancora più determinati, ben consapevoli dei propri mezzi e fiduciosi di poter ribaltare il risultato. Ed è ciò che effettivamente avviene, grazie anche a un possesso palla da applausi. Ad accorciare le distanze è proprio il capitano, che poco dopo viene seguito a ruota da Mazoni di mancino a incrociare. Ci si potrebbe persino accontentare del pareggio, ma gli ascolani continuano a spingere a testa alta, vogliono vincerla. È Pizetta da fuori area a regalare questa gioia. Qualche piccolo rischio nel finale, ma la linea difensiva resiste.

Avvio di campionato da incorniciare per i bianconeri del presidente Massimo Cottilli e sabato alle 16 al Palas di Monticelli arriverà il Corinaldo per un derby tutto da vedere