giovedì, Giugno 30, 2022
HomeCultura & Spettacolo Ascoli Piceno e ProvinciaSan Benedetto, Il Consorzio Imbrifero del Tronto ha premiato gli alunni della...

San Benedetto, Il Consorzio Imbrifero del Tronto ha premiato gli alunni della Scuola Primaria ‘Bice Piacentini’ diretti dalla dirigente Elisa Vita

Gli alunni delle classi 2^C e 1^C della scuola primaria ” Bice Piacentini” dell’Istituto Comprensivo Centro di San Benedetto del Tronto, hanno ricevuto, nei locali del plesso, alla presenza della Dirigente Prof.ssa Elisa Vita, rispettivamente il 2° premio (1.500 euro) e il 3° premio (1.000 euro) del concorso indetto dal Consorzio Imbrifero del fiume Tronto.

Il tema del concorso” Inclusivi di Natura”, di estrema attualità visto il contesto storico – sociale in cui viviamo, ha permesso, su iniziativa della docente di sostegno Lola Tomassini e con la collaborazione delle insegnanti curricolari Nico Nicoletta (per la classe seconda C), Claudia Mangione e Loriana Ricci (per la classe prima C) di coinvolgere i bambini in due differenti percorsi educativo – didattici finalizzati a far comprendere il significato vero e profondo dell’Accoglienza e dell’Inclusione  nei confronti delle più svariate forme di diversità quali religiose, sociali, culturali, fisiche …

I bambini della classe 1^C sono stati coinvolti dalle insegnanti in attività laboratoriali che hanno favorito il contatto con la Natura sviluppando così il tema dell’Inclusione in una dimensione bucolica attraverso la realizzazione, all’interno della propria aula, di un piccolo angolo di Botanica. Ogni bambino ha portato in classe una piantina a sua scelta assumendosi così il compito quotidiano di prendersene cura. Attraverso momenti di riflessioni e dialogo collettivo, gli alunni non solo si sono appassionati a queste attività, ma hanno iniziato a comprendere quanto sia importante avere cura ed attenzione quotidiane verso tutti gli esseri viventi affinché ci possa essere una crescita sana ed armoniosa.

Da quest’esperienza didattica i bambini ” identificandosi” con le piante hanno compreso l’importanza delle diversità che se, accolte, curate ed incluse creano un insieme armonioso. Questo percorso educativo- didattico si è concretizzato con la realizzazione di un plastico che rappresenta una scuola- serra che ” accoglie” al suo interno un girotondo di bambini- fiore che si ” muovono” sulle note della canzone pensata e realizzata dai bambini e dalle insegnanti in cui si esprime la gioia dello stare bene insieme, ognuno con le proprie peculiarità.

Gli alunni della classe 2 C, invece, hanno intrapreso un percorso artistico – espressivo che li ha portati a comprendere il legame tra Arte e Natura attraverso l’analisi delle opere degli artisti più famosi. In seguito sono state sperimentate diverse tecniche pittoriche e prodotti elaborati individuali e collettivi che hanno reso gli alunni protagonisti attivi del loro processo di apprendimento. La fase finale del percorso didattico – artistico si è conclusa con la realizzazione di un quadro ispirato a Van Gogh: il campo di girasoli. Ogni bambino ha rappresentato e dipinto sulla propria tela un girasole dando libero sfogo alla propria creatività e capacità artistica scegliendo liberamente lo strumento pittorico (pennelli, cotton fioc, spugne, dita…) da utilizzare. Sul retro di ogni tela ciascun alunno ha collocato il proprio autoritratto, “presentandosi” agli altri nei colori e nelle forme. Ogni tela è stata unita alle altre formando così un unico grande quadro: il campo di girasoli dove, metaforicamente il girasole rappresenta l’individuo ed il campo di fiori la società. Ne risulta un quadro sociale- esistenziale che vuole comunicare in chi lo osserva la bellezza dell’unicità nella molteplicità.

La dirigente prof.ssa Elisa Vita si è complimentata con i bambini e con le insegnanti per aver saputo affrontare una tematica così importante e complessa come quella della inclusione declinandola in percorsi didattici creativi e finalizzati a trasmettere alle giovani generazioni l’amore e il rispetto per le differenze.

Si ringrazia il Consorzio Imbrifero del fiume Tronto per i premi vinti. Inoltre, a ricordo dell’iniziativa, sono state consegnate delle borracce per ciascun alunno ed insegnanti.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC