Arrivano i 175 euro extra per le famiglie: spettano a tantissimi cittadini, finalmente c’è l’ufficialità

Sono stati resi disponibili, per le famiglie, 175 euro extra che spettano a tantissimi cittadini: finalmente arriva l’annuncio ufficiale.

Un bonus di 175 euro per gli italiani. Ci sono buone notizie per i cittadini, infatti a partire dal mese di luglio per ben 3 milioni di lavoratori arriverà un incentivo extra. Un sussidio ghiotto per le famiglie che, in vista dell’estate, si ritroveranno con più soldi sol conto. Ma vediamo a chi spetta e quali sono le modalità per ottenerlo.

A chi spetta il bonus da175 euro
Tantissime famiglie potranno contare su 175 euro extra: arriva la conferma ufficiale – Ascoli.cityrumors.it

Per tutti i lavoratori del settore Terziario, Distribuzione e Servizi, e impegnati nella Distribuzione moderna organizzata, è previsto un interessante bonus a inizio luglio. Si tratta di un’aggiunta sulla quattordicesima di 175 euro. Un incremento frutto di accordi di rinnovo contrattuale, sottoscritti nei settori rispettivi che abbiamo appena elencato: come funziona?

Bonus di 175 euro extra per i lavoratori: a chi spetta e come richiederlo

Soltanto chi ha sottoscritto i nuovi accordi contrattuali potrà accedere a questo incremento. In tal caso, infatti, si prevedono aumenti nella parte fissa dello stipendio e incrementi periodici fino a febbraio 2027, quando il rinnovo sarà completato. Ma non finiscono qui le buone notizie per i lavoratori.

Come accedere a 175 euro extra per i lavoratori
A quali categorie di lavoratori si rivolge l’incentivo e chi potrà ottenerlo: tutto sul bonus da 175 euro – Ascoli.cityrumors.it

Oltre a ciò, sono contemplati altri benefit per i dipendenti. Insieme al pagamento della quattordicesima, avranno un bonus una tantum il cui importo varia in base al tipo di contratto e l’inquadramento. Con questo bonus si compenserà lo sgravio contributivo sulla quattordicesima, infatti se il pagamento della mensilità aggiuntiva dovesse superare le soglie l’agevolazione verrebbe meno.

Per i lavoratori che hanno contratti collettivi nazionali (Ccnl) del Terziario, Distribuzione e Servizi di Confcommercio o Confesercenti spettano 175 euro. Le categorie alle quali si rivolge il bonus sono, quindi, le seguenti:

  • Agenti immobiliari;
  • Agenti e rappresentanti;
  • Agenzie di lavoro interinali;
  • Lavoratori impiegati nella grande distribuzione;
  • Acconciatori (parrucchieri, barbieri) ed estetisti;
  • Imprese di pulizia;
  • Operatori di vendita (nei negozi al dettaglio e nei supermercati);
  • Lavoratori impiegati nelle imprese del commercio moderno in qualsiasi tipo di negozio, sia all’ingrosso che al dettaglio, o con lo shopping online.

Un lavoratore, per sapere se gli spetta il bonus di 175 euro, non deve fare altro che verificare la busta paga. L’importo, infatti, si aggiunge alla quattordicesima – che in genere viene pagata l’1 luglio di ogni anno per tutti coloro che ne hanno diritto.

Impostazioni privacy