Come comunicare l’IBAN all’Agenzia delle Entrate per avere il rimborso 730 direttamente sul conto

Si può ottenere il rimborso del 730 direttamente sul nostro conto corrente. Ecco come effettuare la comunicazione dell’IBAN.

Inizia la stagione di dichiarazione dei redditi. Noi e i nostri commercialisti siamo sommersi da scartoffie. Non solo l’ormai arcinoto Modello 730, ma anche le varie Certificazioni Uniche, nonché ricevute, scontrini e quant’altro possa essere portato in detrazione, con la possibilità di ottenere il rimborso. Ma, una volta fatto tutto questo, come è possibile avere, effettivamente, le somme? Ecco in che modo comunicare l’IBAN all’Agenzia delle Entrate per avere il rimborso direttamente sul nostro conto.

Come inviare il proprio IBAN all'AdE per il rimborso del modello 730
Rimborsi 730: si possono ottenere direttamente sul conto corrente in questo modo (Foto Ansa) – ascoli.cityrumors.it

Con l’avvio della stagione del Modello 730/2024 e l’approssimarsi dei primi pagamenti delle somme a credito emerse dalla Dichiarazione dei Redditi, diventa fondamentale muoversi tempestivamente per ottenere i rimborsi. E, in tal senso, è molto importante sapere come comunicare il proprio IBAN all’Agenzia delle Entrate per velocizzare l’accredito dei risarcimenti fiscali.

L’accredito diretto sul conto corrente è il metodo prioritario scelto dall’ente. Tuttavia, se non si comunica l’IBAN, i rimborsi vengono effettuati tramite assegni vidimati emessi da Poste Italiane, recapitati al domicilio del beneficiario con raccomandata. Questa procedura, però, è molto più lenta: può richiedere anche più di un anno per la ricezione dell’assegno. Proviamo ad orientarci tra le varie possibilità.

Comunicare l’IBAN all’Agenzia delle Entrate: come agire

I contribuenti hanno a disposizione diverse modalità per comunicare il proprio IBAN all’Agenzia delle Entrate. Il primo modo è online e, quindi, molto pratico e veloce. Chi possiede le credenziali per accedere ai servizi fiscali (SPID, CIE, CNS o Entratel per gli intermediari) può gestire autonomamente l’inserimento delle coordinate bancarie. Entrando nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate, bisogna seguire il percorso “Servizi > Rimborsi > Comunicazione IBAN per accredito su c/c” e inserire i dati richiesti, tra cui IBAN e codice BIC.

Perché è importante comunicare l'IBAN all'AdE e come fare
Come comunicare il nostro IBAN all’Agenzia delle Entrate e ottenere i rimborsi 730 – ascoli.cityrumors.it

È importante che il conto sia intestato o cointestato al beneficiario del rimborso. La procedura richiede la conferma tramite il codice PIN, utilizzato per l’accesso ai servizi online. Abbastanza veloce è anche la modalità che prevede l’invio della comunicazione tramite PEC compilando il modulo disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, firmato digitalmente dal titolare del conto. Questo va inviato alla PEC dell’ufficio territoriale competente.

Chi non dispone delle credenziali online o di un indirizzo PEC, può consegnare il modulo di persona presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate. È necessario prenotare un appuntamento attraverso la pagina dedicata sul sito dell’ente. Un metodo “vecchia scuola” che, comunque, alla fine ci fa ottenere il risultato atteso.

Impostazioni privacy