Mutui, c’è qualcosa che devi sapere subito

Conviene oggi chiedere un mutuo? Abbiamo assistito a rialzi dei tassi di interesse allarmanti. Vediamo le previsioni degli esperti.

Mutuo o affitto: questo il dilemma. Negli ultimi due anni, visti i prezzi delle case e le politiche ultra rigide delle banche, è stato praticamente impossibile scegliere. Ora il trend sembra essersi invertito. Ma conviene chiedere un mutuo proprio ora? La risposta non è così scontata.

situazione dei mutui
Conviene chiedere il mutuo proprio ora?/Ascoli.cityrumors.it

Abbiamo vissuto due anni davvero tremendi per quel che riguarda i mutui. Da un lato i prezzi delle case sono saliti alle stelle: in alcuni quartieri di Milano e di Roma hanno persino raggiunto i 10.000 euro al metro quadro.

Dall’altro lato le banche hanno stretto la cinghia e hanno iniziato a concedere sempre meno mutui. Chi, del resto, poteva ancora ottenere un finanziamento, talvolta, ha preferito rimandare il momento dell’acquisto di un immobile per il timore di trovarsi poi a fare i conti con rate ingestibili.

Infatti, fino a pochissimi mesi fa, i tassi d’interesse hanno continuato a crescere facendo, di conseguenza, lievitare anche le rate dei mutui. La situazione ora sembra essere cambiata. E’, quindi, questo il momento giusto per comprare casa?

Mutuo: ecco cosa dicono gli esperti

Dopo anni di stallo sul fronte del mercato immobiliare, ora i tassi d’interessa tornano a scendere e, di conseguenza, torna a crescere la voglia – e la speranza – di riuscire finalmente a comprare casa. Ma conviene farlo proprio ora? Gli esperti del settore non hanno dubbi a riguardo.

mutui, le previsioni degli esperti
Ecco cosa consigliano di fare gli esperti del settore/Ascoli.cityrumors.it

Come anticipato, gli ultimi due anni sono stati terribili sul fronte dei mutui: banche dalla politica “austera”, prezzi delle case alle stelle e tassi d’interesse in aumento costante. Lo scorso luglio, i tassi d’interesse sui mutui a tasso variabile hanno raggiunto il 4,25%: da anni non si assisteva a simili rialzi.

Messi di fronte all’impossibilità di acquistare, la gran parte dei giovani – ma anche dei meno giovani – sono rimasti a vivere in affitto. Scelta che, però, sul lungo termine non è mai vantaggiosa. Tanto più che, a causa di un’aumentata domanda di alloggi in affitto, i canoni sono aumentati in misura rilevante specialmente nelle città universitarie.

I tassi d’interesse, finalmente, hanno invertito la rotta e sono tornati a scendere. Eppure molti sono titubanti. Vorrebbero acquistare ma, d’altro canto, si chiedono se sia meglio farlo ora o attendere ulteriori ribassi. Gli esperti del settore immobiliare sconsigliano di attendere troppo a lungo.

Stando all’ultimo rapporto mensile dell’ABI – l’ Associazione Bancaria Italiana – a marzo 2024, il tasso medio sui nuovi mutui per l’acquisto di una casa è sceso addirittura al 3,79%. Si prevede che continueranno a scendere ma lo faranno gradualmente. nel frattempo, invece, i prezzi delle case potrebbero aumentare ancora. Pertanto se la tua intenzione è quella di accendere un mutuo, meglio farlo ora.

Impostazioni privacy