Nuova carta ricaricata dall’INPS da 460 euro: si riceve subito per spesa, trasporto e benzina

La nuova carta dell’INPS è stata annunciata dal ministro Lollobrigida: promette un sostegno per tantissime famiglie. Ci sono da rispettare alcuni requisiti, però.

Nella giornata di oggi, giovedì 6 giugno 2024, è previsto l’arrivo della nuova carta. Ad annunciarlo è stato Francesco Lollobrigida, attuale ministro dell’Agricoltura, con un messaggio rivolto alle tante famiglie che attendevano questa notizia da tempo. Si tratta di un sussidio non per tutti, ci sono infatti dei criteri ben precisi.

Come ottenere la carta prepagata dall'INPS
Il Governo promuove nuovi incentivi per le famiglie, bisogna rispettare dei requisiti ben precisi – Ascoli.CityRumors.it

La data della presentazione ufficiale della carta è già nota, dunque. Ora non resta che comprendere i requisiti e chi possa ottenere l’incentivo. La card vale 460 euro, ma con questi soldi non si può fare qualsiasi cosa, anzi. Proprio per questo motivo è importante fare attenzione: probabilmente ci vorrà luglio 2024 per poterla ottenere.

Arriva la nuova carta dell’INPS: quali sono i requisiti per ottenerla

Per poter beneficiare della card “Dedicata a te” del valore di 460 euro, bisogna avere un reddito Isee inferiore ai 15mila euro. Nessun membro del nucleo familiare deve al contempo ricevere sussidi come cassa integrazione, assegno di inclusione o Naspi. Con questo sussidio si punta ad un aiutare le famiglie svantaggiate e garantire loro un utile bonus.

Non si tratta degli unici requisiti: è necessario che la famiglia sia composta da almeno tre persone, e uno dei membri deve avere meno di 14 anni. Per i nuclei con soli figli over 14 c’è, infatti, il rischio di non ricevere il sussidio. Dalla carta sono escluse coppie senza figli e persone single, in questi due casi niente incentivo.

Quali sono i requisiti per avere la carta Dedicata a te
Quali sono le novità previste dalla carta “Dedicata a te” – Ascoli.CityRumors.it

Le stime descrivono, intanto, uno stanziamento pari a circa 600 milioni di euro. Il Governo ha parlato di una misura che potrebbe aiutare quasi un milione e mezzo di famiglie in Italia. Per procedere con la richiesta della carta “Dedicata a te” non è necessario effettuare alcuna procedura di attivazione.

Tocca in questo caso all’Inps fornire l’elenco dei vari aventi diritto. Tale documento sarà sottoposto alle varie amministrazioni che dovranno mettersi in contatto con le famiglie. Sarà necessario recarsi presso il Comune e ritirare la carta: già attiva e con la somma di 460 euro.

Con questo sussidio si potranno acquistare tanti generi alimentari (carne, pane, frutta, verdura e molto altro). Grazie all’incentivo sarà inoltre possibile, inoltre, pagare per il carburante oppure per gli abbonamenti per usufruire del servizio di trasporto pubblico.

Impostazioni privacy