Capelli grigi addio, torna indietro di vent’anni

I capelli grigi possono apparire antiestetici, soprattutto per le donne, è possibile comunque correre ai ripari anche senza la tinta. 

Tante persone desiderano avere una chioma in ordine, ben sapendo come possa essere un ottimo biglietto da visita quando incontriamo qualcuno che non conosciamo. Questo spinge tante donne (ma non solo) a fare sacrifici importanti pur di recarsi in un salone rinomato, ma a proseguire poi con lo stesso atteggiamento anche a casa attraverso l’acquisto di prodotti di qualità.

capelli grigi indietro 20 anni
La comparsa dei primi capelli grigi non piace a nessuno – Foto. Ascoli.cityrumors.it

Altrettanto importante può essere l’alimentazione, che dovrebbe essere il più possibile variegata, così da garantire all’organismo tutti i nutrienti di cui si ha bisogno. Del resto, quando si hanno problemi di stomaco e intestino è proprio questa una delle parti del corpo che viene colpita. Difficile però trovare anche qualcuno che gradisca i capelli grigi, che possono portare a un ritocco almeno una volta al mese.

Combattere i capelli grigi: non devi perdere tempo

La comparsa dei primi capelli grigi può mettere in crisi un po’ tutti, anche chi non ha particolari problemi con il proprio aspetto estetico. Anche chi ha un carattere sicuro di sé percepisce infatti questo come un primo segnale del tempo che passa, per questo vorrebbe fare il possibile per evitare che questo si noti.

In casi simili tanti non possono che ricorrere a un appuntamento costante dal parrucchiere dove fare la tinta e recarsi almeno una volta al mese per contrastare la crescita. Scegliere il tipo di colore migliore è però ideale, si dovrebbe infatti stare lontani da quelli troppo aggressivi, che possono arrivare a indebolire la fibra capillare.

In realtà, anche se molti non lo sanno c’è una soluzione che può essere altrettanto ideale, ma che non si rivela così deleteria. Si possono infatti contrastare i capelli grigi facendoli tornare al loro colore naturale, in maniera naturale e senza generare grossi traumi. Un processo come questo potrebbe essere noto a pochi, ma può essere una soluzione alla portata di tutti, a cui si può ricorrere anche in un’ottica di risparmio. Questa soluzione viene definita ripigmentazione e andrebbe messa in atto proprio quando si notano i primi fili d’argento, prima si agisce migliore sarà il risultato, che potrà essere anche più efficace.

capelli grigi indietro 20 anni
C’è un metodo alternativo alla tinta che non tutti conoscono – Foto:Ascoli.cityrumors.it

Chi desidera sperimentare questa tecnica può farlo anche a casa, grazie a un prodotto realizzato da Alopecin, azienda leader nella cura dei capelli. La loro ricerca ha portato alla costituzione di una molecola unica, la 5,6-DHI, che riesce a ripigmentare la chioma nell’arco di quattro settimane. Questa la troviamo in uno shampoo ad hoc, il Grey Attack, in grado di trasformare il capello in un pigmento colorato scuro. Il cambiamento avverrà così senza grossi traumi e senza dare un aspetto tutt’altro che naturale.

Chioma più sana e robusta

Utilizzare questo prodotto può essere davvero provvidenziale perché è in grado di irrobustire la fibra capillare grazie a componenti quali zinco (facilita la sintesi della cheratina) e niacinamide (nutre il cuoio capelluto). Si tratta inoltre di una soluzione adatta non solo per chi vuole eliminare i capelli grigi in modo naturale, ma anche per ridurre la caduta grazie alla caffeina.

A differenza delle tinte chimiche, l’effetto è più duraturo, altro aspetto da non sottovalutare. Si evita inoltre l’effetto “ricrescita” che non può che essere antiestetico. La tonalità resa possibile dalla ripigmentazione sarà inoltre naturale e in armonia con il colore originario di pelle e capelli.

Impostazioni privacy