Congiuntivite agli occhi? Non sempre è passeggera, la terribile malattia che si cela dietro questo sintomo banale

Non sottovalutare questo sintomo agli occhi, non sempre si tratta di congiuntivite. Potrebbe essere una malattia pericolosa.

La congiuntivite è un’infiammazione della congiuntiva, la membrana che riveste il bulbo oculare e la parte interna delle palpebre. Ha una funzione specifica, quella di proteggere l’occhio da corpi esterni e dai microrganismi patogeni. L’infiammazione della congiuntiva può presentarsi ad uno o a entrambi gli occhi, può svilupparsi in forma acuta o cronica. I sintomi sono caratteristici e comprendono: rossore, gonfiore, lacrimazione, bruciore, sensazione di corpo estraneo, fotofobia e prurito.

Quando la congiuntivite è sintomo di una grave malattia
La congiuntivite potrebbe essere il sintomo di una grave malattia – ascoli.cityrumors.it

Le cause sono di varia natura e comprendono infezioni virali o batteriche, reazioni allergiche oppure traumi. A seconda del fattore scatenante, il medico prescriverà la terapia più adatta. È imprescindibile rivolgersi prontamente all’esperto, che in seguito ad una visita medica indicherà al paziente la cura per risolvere tale problematica. I sintomi non andrebbero mai sottovalutati poiché, talvolta, sono erroneamente considerati come gli effetti di una congiuntivite. In realtà, potrebbero essere la spia di una malattia particolarmente grave.

Attenzione ai sintomi, non sempre si tratta di congiuntivite: potrebbe essere una terribile malattia

Uno dei segnali dell’influenza aviaria H5N1 è la congiuntivite con emorragia ad entrambi gli occhi. Questa è una patologia estremamente pericolosa che coinvolge gli animali e arriva sino agli uomini. Il primo caso di influenza aviaria nel 2024 è stato accertato in America. Un paziente si è recato al pronto soccorso lamentando uno strano arrossamento e un fastidio persistente agli occhi. In seguito all’esame medico, i professionisti hanno accertato che aveva un’emorragia sottocongiuntivale.

Come capire se la congiuntivite indica una malattia
Tra i sintomi dell’influenza aviaria, c’è anche la congiuntivite – ascoli.cityrumors.it

Il paziente non aveva alcun sintomo ulteriore e, nonostante non fosse mai stato in contatto con uccelli o altri animali infetti, ha contratto la malattia attraverso l’esposizione con mucche da latte. È stato isolato e trattato con un farmaco antivirale. Questo delicato caso ha riportato l’attenzione sull’importanza di recarsi prontamente da uno specialista. I sintomi di qualsivoglia natura sono importanti, infatti, poiché segnalano che qualcosa non funziona come dovrebbe.

Alla prima avvisaglia, dunque, è necessario rivolgersi ai professionisti della salute ed evitare categoricamente il fai da te. Se il protagonista di questa vicenda non si fosse recato celermente al pronto soccorso, confondendo il sintomo dell’infezione aviaria con una banale congiuntivite, la sua condizione si sarebbe ovviamente aggravata. Per questo motivo, nonostante non si deve creare allarmismo, è opportuno ricordare che rivolgersi al personale sanitario, nel caso in cui si manifestino sintomi di qualsiasi natura, è sempre cosa buona e giusta.

Impostazioni privacy