Nausea in gravidanza: quali sono le cause e i consigli degli esperti per stare subito meglio

Soffrire di nausea in gravidanza è più che normale ma è anche gestibile. Scopri come partendo dalle cause e arrivando alle possibili soluzioni.

Durante i primi mesi di gravidanza (e in alcuni casi anche per tutta la durata della stessa), una delle costanti meno piacevoli è sicuramente quella della nausea che si prova sia al mattino che in altri momenti della giornata. Sebbene non siano ancora del tutto chiare le cause che la provocano si pensa che in gran parte la “colpa” sia data dai cambiamenti ormonali che in questa fase della vita sono molto importanti.

nausea in gravidanza
rimedi per la nausea in gravidanza (ascoli.cityrumors.it)

Detto ciò, che si tratti di sola nausea o di quella accompagnata dal vomito, soffrirne non è mai piacevole. Come fare, quindi? Al momento non ci sono cure che funzionano allo stesso modo per tutte. Ci sono però dei rimedi che in molti casi alleviano il fastidio e che in alcuni casi riescono addirittura a renderlo del tutto sopportabile.

I rimedi per alleviare le nausee durante la gravidanza

Iniziamo con il ricordare che se la nausea è un aspetto comune della gravidanza, quando questa è accompagnata a vomito è sempre bene parlarne con il medico. In caso di episodi frequenti si va infatti incontro al rischio di disidratazione. Motivo per cui potrebbe rendersi necessario l’intervento del medico. Detto ciò, per gli episodi gestibili ci sono delle piccole astuzie che possono aiutare e che secondo gli esperti andrebbero provate fino a trovare quella più indicata alla propria persona.

nausea in gravidanza
rimedi per la nausea in gravidanza (ascoli.cityrumors.it)

La prima è quella di fare piccoli pasti frequenti nel corso della giornata. In questo modo si evita di appesantirsi, diminuendo il rischio di nausee improvvise. Per le nausee mattutine può essere utile mangiare biscotti secchi o cracker che sembrano aiutare moltissimo. Anche l’acqua andrebbe bevuta a piccoli sorsi ma facendo ben attenzione ad idratarsi per bene nel corso della giornata. I pasti principali dovrebbero essere consumati con calma e masticando per bene ogni boccone in modo da evitare anche i fastidiosi bruciori di stomaco. E, come spesso avviene in caso di nausea, una passeggiata dopo gli stessi può aiutare a rendere il problema meno frequente e più sopportabile.

Andando ai rimedi veri e propri, la tisana allo zenzero può essere una scelta ideale che andrà ovviamente valutata sempre con il medico. Per i casi più importanti ci sono poi altri metodi come quello di applicare dei braccialetti anti nausea di effettuare la digitopressione o la riflessologia plantare. Ciò che conta è vivere questo periodo con più calma possibile, restando positive e concentrandosi più sugli aspetti positivi (che sono tanti) che sulla nausea in sé. Agendo in questo modo, meditando ed entrando in connessione con la magia del momento il problema sarà meno pressante e la qualità della vita ne trarrà grande giovamento.