Tutti i modi per avere le mani sempre calde senza l’aiuto del termosifone

In autunno e in inverno le tue mani sono sempre fredde e non riesci a scaldarle a dovere? Con questi consigli potrai dire addio al problema.

Quando arriva il freddo una delle prime cose che si fa in casa è accendere i termosifoni e magari acquistare anche una stufetta in modo tale da riscaldare molto di più gli ambienti. Non è raro infatti mettersi vicino alla fonte di calore sia subito dopo essersi alzati dal letto, avendo abbandonato le coperte calde, sia tornando a casa e avendo preso freddo fuori.

mani sempre calde come fare
Come avere sempre le mani calde: il trucco – ascoli.cityrumors.it

Avere freddo, e in particolare le mani congelate, è una sensazione che nessuno vorrebbe provare, ma non bastano sempre i termosifoni per riuscire a riscaldarsi veramente. Se si tratta infatti di un problema di cui si soffre con una certa frequenza, bisognerebbe cambiare alcuni aspetti nel proprio stile di vita, in modo tale da riuscire a risolvere il problema alla base.

Non avere più le mani fredde: ecco 5 consigli da seguire

Utilizzare sempre guanti fuori casa: potrebbe sembrare un consiglio scontato, ma molte persone si dimenticano di utilizzare i guanti. Basti pensare a quante persone in scooter durante l’inverno iniziano a sfregarsi freneticamente le mani quando sono ferme al semaforo. L’ideale è indossarli quando si hanno le mani ancora calde, quindi poco prima di uscire da un ambiente chiuso, in modo tale da preservare al meglio la temperatura

avere le mani calde
Bisognerebbe sempre indossare i guanti con il freddo – ascoli.cityrumors.it

Evitare di fumare: il tabacco ostacola il flusso sanguigno e va a creare una vasocostrizione che sul lungo periodo causa un abbassamento della temperatura corporea e di conseguenza fa provare molto più freddo
Utilizzare la crema per le mani: la crema non solo serve per idratare la pelle, ma crea anche una barriera protettiva che aiuta in parte a ridurre la sensazione di freddo. Inoltre permette di evitare che la pelle si spacchi, causando ferite dolorose e molto fastidiose in particolar modo sulle nocche
Lavare le mani con l’acqua tiepida: un errore molto diffuso è aprire l’acqua del rubinetto caldissima per lavarsi le mani fredde. Un simile shock termico non aiuta assolutamente la pelle e non risolve il problema, mentre utilizzare l’acqua tiepida aiuta a riscaldarsi gradualmente
Non bere un aperitivo alcolico: la sensazione di caldo che può fare venire l’alcol è temporanea, visto che in verità causa una vasocostrizione delle arterie e fa rallentare il flusso sanguigno, proprio come accade con il fumo. Se ci si vuole riscaldare dall’interno è meglio optare per una bevanda calda come una camomilla o una tisana