Ascoli, la carica del presidente Neri: “Prima la salvezza, poi…”

Attesa spasmodica tra i tifosi dell’Ascoli per la grande sfida di sabato prossimo contro il Parma. A due giorni dal match del Del Duca contro la capolista del campionato cadetto scende in campo il presidente bianconero, Carlo Neri. Il manager romano fissa gli obiettivi della stagione e invia un messaggio esplicito alla squadra e al tecnico

Il presidente Neri
Il presidente dell’Ascoli Carlo Neri – Ascoli.cityrumors.it

Ad Ascoli non si parla d’altro. Nei bar, abituali luoghi di incontro e di ritrovo degli appassionati di calcio, si respira l’atmosfera del grande evento, della partita che può indirizzare l’intero campionato di Serie B. La sfida tra il Picchio e il Parma è già sulla bocca di tutti.

Sabato pomeriggio al Del Duca arriva il Parma capolista, lo squadrone costruito in estate dalla proprietà americana con il chiaro intento di conquistare la promozione immediata nella massima serie. L’allenatore dei ducali, Fabio Pecchia, sta riuscendo nel compito di sviluppare l’enorme potenziale a sua disposizione.

Per Mendes e compagni si preannuncia un incontro ad alto rischio, sulla carta un impegno quasi proibitivo ma come diceva un grande allenatore del passato “tutte le partite cominciano da 0-0“. La pensa allo stesso modo William Viali, che dispensa fiducia e ottimismo.

L’allenatore lombardo è convinto che anche una grande squadra come il Parma abbia dei punti deboli sui quali una volta individuati bisogna concentrarsi. A questo servono gli allenamenti particolarmente intensi a cui Viali sta sottoponendo la squadra.

Ascoli, massima concentrazione in vista del Parma: le parole di Neri scuotono l’ambiente

Neri suona la carica
Il presidente dell’Ascoli Carlo Neri esalta i tifosi -Ascoli.cityrumors.it

E mentre la squadra pensa al lavoro sul campo, la società ha deciso di uscire allo scoperto fissando pubblicamente gli obiettivi da centrare in questo campionato. Già qualche giorno fa il proprietario dell’Ascoli, Massimo Pulcinelli, aveva ‘ordinato’ la vittoria contro il Lecco.

Un’uscita che aveva dato la spinta giusta a Mendes e compagni che infatti sabato scorso hanno espugnato con un secco 2-0 il Rigamonti-Ceppi. Tre punti di vitale importanza soprattutto in vista della grande sfida contro il Parma.

E a poche ore dal fischio d’inizio è il presidente dell’Ascoli ad uscire allo scoperto rivelando il traguardo da tagliare al termine della stagione. Il numero uno del Picchio non ha escluso affatto la possibilità di mirare a qualcosa di più prestigioso della semplice permanenza in Serie B.

Queste le sue parole rilasciate nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere Adriatico: “Prima di tutto serve mantenere la categoria, ma una volta raggiunto questo primo obiettivo ci possiamo permettere di puntare verso un traguardo più ambizioso“. Chiaro, anzi chiarissimo.